venerdì 16 gennaio 2009

Eluana e i bigotti alla riscossa

Evidententemente in Italia la legge e i tribunali sono meno importanti delle opinioni personali di un ministro o di un dirigente della giunta regionale.

La clinica di Udine, sotto la pressione delle indimidazioni proveninenti da piu` parti, ha deciso di non ottemperare ai propri obblighi di legge, sanciti dal codice e resi attuativi da una sentenza della Cassazione. Beppino, continua con la tua battaglia, che non sei solo.

Nel frattempo, dagli autobus genovesi sono state ritirate le scritte "Dio non c'è", commissionate dall'UAAR, con la motivazione che trattasi, pare, di "pubblicità ingannevole", o comunque che non era reso esplicito che si trattava di "opinioni personali" degli inserzionisti. Ah ah .. per ora questa si aggiudica il posto di battuta migliore del 2009.

Recentemente mi sono impelagato in una discussione con gente che sosteneva che la chiesa avesse, alla fine, a modo suo, con cautela, ma si, insomma, chiesto scusa a Galileo, pur sottilineando che gli ha chiesto scusa ma che continua ad avere torto come l'aveva ai tempi in cui fu inquisito.

Non c'è che dire, a noi l'inquisizione spagnola ci fa un baffo ...

Nessun commento:

Posta un commento